ED AttualitàED CulturaED in primaED Musica

L’Orchestra di fiati “G. Rossini” di Latina sul podio a Praga

 

 

A cura di Cora Craus –

Nella bella città di Franz Kafka, la banda della città di Latina “Gioacchino Rossini” diretta dal Maestro Raffaele Gaizo, insieme ai musicisti dell’orchestra e i ragazzi del Liceo Musicale Manzoni si è aggiudica il primo premio al Festival Internazionale per Orchestre di Fiati e un riconoscimento come miglior esecuzione

Ancora una volta sul podio, anche a Praga l’orchestra di fiati “Gioacchino Rossini di Latina” diretta dall’eclettico maestro Raffaele Gaizo ha conquistato il gradino più alto del podio al Festival Internazionale per Orchestre di Fiati di Praga. La prestigiosa competizione ha visto l’incontro della compagine di Latina con numerose orchestre provenienti da Austria, Germania, Polonia, Ungheria, Svezia e ovviamente Repubblica Ceca; musicisti che si sono sfidati a suon di note, armonia ed interpretazione in un avvincente repertorio musicale.

Sul podio oltre ai veterani della Banda Musicale Gioacchino Rossini città di Latina anche gli allievi del Conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina e i  ragazzi del Liceo Musicale “A. Manzoni” che, anche grazie al progetto di alternanza scuola lavoro, si sono esibiti con blasonati musicisti e, alla loro prima esperienza in un concorso internazionale, hanno portato a casa oltre al primo premio anche il premio dedicato alla miglior performance del brano obbligatorio.

Difficile poter raccontare l’emozione provata alla proclamazione: giovani musicisti e i loro più esperti compagni di avventura si sono abbracciati tra gioia e commozione; le stesse emozioni che li hanno accompagnati nel viaggio di ritorno con le congratulazioni del comandate di volo e il tam tam di complimenti che si è susseguito su diverse stazioni radio nazionali.

 

 

Previous post

Sabato, 23 Febbraio l'Associazione Hellzapoppin presenta “Acustica Medievale in Concerto”

Next post

“Anche una cuoca deve imparare a dirigere lo Stato” affermò Lenin e Teresa Noce ne accettò la sfida.

Cora Craus

Cora Craus

Giornalista