ED Abitare l'Agro PontinoED AttualitàED CulturaED in primaED Itinerante

La Cultura e l’Arte al tempo del Covid. Parte il progetto: “ARTOWN, Latina a Colori”

 

A cura di Cora Craus –

 

“ARTOWN, Latina a Colori” è il contributo che l’Associazione Solidarte vuole dare alla città di Latina in questo inizio di anno. L’iniziativa prevede l’installazione di un “muro virtuale” all’interno di Piazza del Popolo che sarà a disposizione di tutti gli artisti che vogliono “donare” un’opera alla città. Un vero e proprio augurio collettivo in un momento così complesso per tutti a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Il progetto “ARTOWN, Latina a Colori” è inserito nella programmazione delle iniziative “La Cultura e l’Arte al tempo del Covid19” e verrà realizzato con il contributo del Comune di Latina.

Viviamo in un tempo in cui la memoria – scrive Michele Catalano, Art Director di Solidarte –  sta diventando labile, cibo frugale per chi ancora ama ascoltare i ricordi raccontati di un passato inconsapevolmente presente nelle nostre vite. Latina è una città giovane, si dice, ha l’età di un nonno o di una nonna. Vive da sempre nelle vite di ancora molte persone, ricchezza ineguagliabile quando ci si chiede com’era questo luogo prima di diventare la nostra casa. Latina il 18 dicembre ha compiuto 88 anni e, nonostante gli acciacchi figli del tempo, è viva e vitale.

Solidarte da ormai 10 anni celebra il compleanno della nostra città organizzando uno degli eventi più importanti nel panorama culturale del nostro territorio, La Biennale d’Arte Contemporanea Città di Latina – premio Sergio Ban, ma purtroppo quest’anno, per garantire la salute e la sicurezza di artisti e pubblico, ha deciso di rimandare questo importante appuntamento. Tuttavia, abbiamo deciso di chiamare a raccolta tutti i nostri amici artisti per provare a costruire insieme uno spazio espositivo “alternativo” e celebrare così la linfa creativa che scorre ancora potente tra le strade delle nostre vite e della nostra città!  Auguri Latina, siamo pronti a regalarti colore e creatività anche quest’anno!”

Solidarte, inoltre, realizzerà un totem multimediale in grado di proiettare tutte le opere partecipanti sui muri della città. Il totem verrà ospitato prima in uno spazio messo a disposizione dall’Assessorato alla Cultura, e poi reso itinerante presso spazi privati o pubblici, e a disposizione di coloro che vorranno ospitarlo. Gli artisti interessati dovranno trasmettere entro il 30 gennaio 2021 la foto dell’opera in formato digitale (preferibilmente formato jpg) e in alta risoluzione, all’indirizzo di pota elettronica info@latinasolidarte.it. Le foto delle opere (scultura, pittura, ceramica, fotografia, installazione, ecc.) che rispetteranno i requisiti richiesti, saranno installate sul muro virtuale e condivise sui canali di comunicazione di Solidarte (Facebook, Twitter, Instagram).

 

 

 

Previous post

Una donna, una storia. Ursula Hirschmann, la sua Heimat: un “territorio dell’anima”

Next post

Riceviamo e pubblichiamo. Borgo Podgora si aggiudica “L’albero di Natale del Borgo”, iniziativa che ha unito i borghi al centro di Latina.

Cora Craus

Cora Craus

Giornalista